Chi siamo

Il comitato internazionale 8 marzo si è formato nel 1987 in occasione della celebrazione della giornata internazionale della donna dove assieme alla festa fu promosso un incontro informativo per immigrate ed immigrati con la partecipazione del questore di Perugia, un funzionario della Prefettura l’Ufficio regionale del lavoro e rappresentanti sindacali, sulla prima sanatoria per gli immigrati “legge Martelli”.

Il ‘Comitato’ si è costituito in associazione l’anno successivo stabilendo, nel proprio statuto, la natura di associazione culturale senza fine di lucro e ponendo “alla base della propria attività la realizzazione di una alleanza e solidarietà, stabilendo una relazione tra e con le donne di ogni paese “, ciò evidentemente a partire da coloro che per lavoro e/o studio risiedono per più o meno tempo a Perugia e in Umbria.
Fini statutari che hanno costantemente guidato la nostra attività svolta in posizione di volontariato in forma di totale gratuità.

La nostra azione si è sviluppata attorno al tema della solidarietà tra e con le donne su tutto ciò che le riguarda e le accomuna:
difesa e conquista, la dove non esistono, di diritti sociali,economici,legali, in particolare in particolare nell’alveo familiare, e contro le violenze subite dalle donne non solo in senso fisico ma anche come espropriazione di diritti fondamentali quali quelli economici, ereditari etc…
I diritti nella famiglia è il tema che abbiamo trattato nell’ Agenda/libro “Di marzo in marzo” (2001) “famiglia/famiglie Diritti e Codici; agenda in cui scrissero personalità femminili quali: Elena Gianini Belotti, NadiaAit Zai, Silvia Vegetti Finzi, Renate Siebert, Anna Laura Zanatta, Pupa Garribba, Melita Richter Malabotta
Nel 2003 il tema trattato è quello del sesso praticsato in schiavitù. Tema, così semplificato, “per amore per convenienza per schiavitù” e trattato da: Antonella Duchini, magistrato di Perugia,fortemente impegnata contro la tratta, Pia Covre , Paola Tabet, Livia Turco, Anna Oliverio Ferrarsi, e altre.
Temi che sono inseriti nella bibliografia del centro DOCUMENTAZIONE ”DONNE DEL MONDO” ( consultabile anche via internet nel nostro sito www.donnemondo.it

Il Comitato internazionale 8 marzo è stato promotore di incontri, corsi di difesa personale, (questi ultimi atti principalmente rivolti ad accrescere l’autostima delle donne sulle possibilità di autodifesa in casi di aggressione o di pericolo che essi si attuino.)

Seminari, dibattiti su svariati argomenti di interesse per donne, tra questi di particolare rilevanza è stato il nostro impegno per la conquista della Legge contro la violenza sessuale che ci ha viste protagoniste nella città e provincia di Perugia. Per la sua approvazione abbiamo promosso incontri, iniziative pubbliche, autorappresentazioni teatrali. Alcune di queste assieme ad altre associazioni o singole donne, iniziative scaturite da gravi episodi di violenza verificatisi anche nella nostra città. Iniziative culminate negli ultimi due anni con l’assassinio di Barbara Cicioni” assassinata all’ottavo mese di gravidanza. Processo nel quale il “comitato 8 Marzo” si è costituito PARTE CIVILE CONTRO Roberto Spaccino, marito della vittima, condannato all’ergastolo per l’omicidio.
Da luglio 2008 siamo state l’associazione capofila del progetto finanziato dalla Progettazione Sociale – Cesvol finalizzato alla apertura di un centro di prima accoglienza per donne vittime di violenza che vogliono uscire dal cerchio della violenza in cui sono relegate. il progetto ha come partner 4 associazioni del territorio perugino, (elencate nel progetto che segue).
A Fine febbraio 2009 abbiamo avviato un corso gestito da Differenza Donna atto alla formazione di operatrici che siano preparate a svolgere tale compito. Il corso è strutturato in due parti ; quella in atto fino al 18 aprile 2009 è teorico si è svolto presso il centro “Barbara Cicioni”; subito dopo è iniziata la parte pratica, che avrà la durata di 15 giorni, a corsista, da svolgere , presso i Centri di DD presenti a Roma e territorio laziale.

Nessun commento comincia tu!
Area commenti

Devi essere registrato per inserire commenti.